Federazione Speleologica Regionale dell'Emilia Romagna

La Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia Romagna (F.S.R.E.R.), costituita in Bologna il 3/10/1974, rappresenta attraverso le proprie strutture elettive o designate i Gruppi Speleologici Federati in particolare nei rapporti con la Regione Emilia Romagna, i suoi Assessorati ed Uffici.
Ha inoltre mandato di rappresentanza collettiva nei confronti della Società Speleologica Italiana e di qualsiasi altro Ente od Organizzazione che a livello nazionale si occupi di Speleologia, anche occasionalmente.
La F.S.R.E.R (Legge Regionale 10 Luglio 2006 n. 9) predispone ed inoltra le richieste di finanziamentoalla Regione Emilia Romagna, amministra i contributi ed i fondi ottenuti a qualsiasi titolo.
La F.S.R.E.R. coordina l’attività speleologica dei Gruppi Federati ed ha sede in Bologna, presso Casa Fantini, via C. Jussi, 171 – Farneto – 40068 S. Lazzaro di Savena (BO).

I gruppi

CVSC (BO) Gruppo Speleo-Ambientalista (GSA)GSA (RA) Gruppo Speleologico Bolognese (GSB) e Unione Speleologica Bolognese (USB)GSB-USB (BO) Gruppo Speleologico Emiliano (GSE)GSE (MO)
Gruppo Speleologico Faentino (GSFa)GSFa (Faenza, RA) Gruppo Speleologico Ferrarese (GSFe)GSFe (FE) Gruppo Speleo Paletnologico Gaetano Clerici (GSPGC)
GSPGC (RE)
Ronda Speleologica Imolese
RSI (Imola, BO)
Speleoclub Forli (SCFo)SCFo (Forlì, FC) Speleo GAM Mezzano (SGAM)SGAM (RA)

Lapis specularis

Lapis specularis- Il vetro di pietra

La rivista


Speleologia Emiliana
n° 6 – 2015

Le foto di testata sono di Francesco Grazioli e Piero Lucci.